fbpx
Magazine di notizie, attualità, cultura, viaggi e tradizioni

Non esiste la forma del viso perfetta, ma ogni dettaglio ci differenzia e ci rende uniche.

Categoria: Beauty & Co.
Non esiste la forma del viso perfetta, ma ogni dettaglio ci differenzia e ci rende uniche.

VISO TONDO: si deve cercare di renderlo più allungato e creare degli angoli laddove mancano. Optare dunque su acconciature voluminose nella parte superiore della testa e più piatte ai lati. Da evitare frange, lasciare il viso più scoperto possibile.
VISO OVALE: tutte le acconciature sono concesse dato che non richiede riequilibri di proporzioni. Si può giocare con tagli geometrici e asimmetrici e visto che è la forma del viso più proporzionata anche con tagli pari e simmetrici.
VISO SPIGOLOSO: quello che si richiede dalla tua acconciatura è di smussare gli angoli con raccolti morbidi e bassi. Puoi fare frange non troppo piene e creare qualche ciocca che accarezza la parte inferiore del viso.
VISO LUNGO: devi servirti di accorgimenti che dimezzino le proporzioni del tuo viso. Evitate acconciature voluminose sulla sommità della testa. Giocate con frange o ciocche libere sul viso che danno l’illusione di accorciarlo.
VISO PICCOLO: fai della misura mignon un punto di forza creando acconciature che lascino il volto scoperto. Evita acconciature voluminose e scompigliate. La frangia è sconsigliata poiché andrebbe ancor di più a rimpicciolire il viso.
VISO TRIANGOLARE: dovrai riequilibrare la parte superiore del viso con frangia piena o con ciuffi laterali che creano movimento. Evita anche qui di aggiungere volume sulla parte superiore della testa.

 

Dacci un taglio Dacci un taglio
di Michele Provenzani
Via Amelia 16 - Baschi (TR)
Tel. 0744 957627